Area Riservata Caf Acli
Iscriviti e accedi ai servizi personalizzati che ti aiuteranno a gestire al meglio la tua posizione fiscale e previdenziale.
E-Mail:
Password:
Iscriviti
Oppure registrati se non sei ancora un utente myCAF
News
28/09/2018

Diamoci una scossa! Arriva la Giornata della prevenzione sismica

Il 30 settembre 2018, in occasione della prima Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, i cittadini troveranno a loro disposizione, in centinaia di piazze italiane, architetti ed ingegneri pronti a illustrare in modo semplice e lineare cosa significhi il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie oggi in vigore (vedi Sisma Bonus ed Eco Bonus) per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero.

I punti informativi saranno mirati ad accrescere la cultura della prevenzione sismica e ad incentivare i cittadini a richiedere una visita tecnico-informativa nell’ambito del programma Diamoci una Scossa! per una prima valutazione sommaria dello stato di sicurezza dell’abitazione. All’iniziativa, fra gli altri enti e associazioni coinvolti, darà il suo sostegno anche CAF ACLI.

La Giornata è un’iniziativa dall’elevato valore sociale perché, se ci pensiamo, l’Italia è un paese tanto straordinario quanto fragile. Senza girarci intorno: siamo anche noi una terra ad alto rischio sismico, e purtroppo negli ultimi anni ne abbiamo avuto più volte dimostrazione, spesso con effetti tragici e devastanti. Il terremoto purtroppo è un evento imprevedibile, i cui effetti su cose e persone, pur disastrosi, possono essere mitigati adottando a priori misure che migliorino la sicurezza degli edifici.

Di per sé non è il terremoto ad uccidere, ma è l’edificio quando non è costruito in modo tale da resistere ad un evento sismico. In altri termini la soglia di pericolosità dell’evento non è tanto legata al fenomeno sismico in sé, quanto alla capacità dei manufatti di fronteggiarlo, di resistervi. Quindi, laddove non è possibile prevedere l’evento, possiamo almeno tentare di prevenirne (o lenirne) gli effetti.

Non è più rinviabile, allora, un’iniziativa nazionale per la tutela e la sicurezza del territorio e dei cittadini. In questo senso la prima Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica vuole rappresentare un incentivo reale affinché si possa portare avanti un programma di “prevenzione attiva” nel nostro paese. Un paese più sicuro, dove il paesaggio sia tutelato e il patrimonio difeso, è anche un paese più competitivo e con maggiori potenzialità di crescita e sviluppo.

Non solo dunque la Giornata sarà un evento a scopo informativo/divulgativo, ma anche un’iniziativa che permetterà di passare concretamente “dal sapere al fare” con visite tecniche presso le abitazioni da parte di architetti e ingegneri esperti in rischio sismico. Per tutto il mese di novembre, infatti, migliaia di professionisti parteciperanno volontariamente all’iniziativa – prima nel suo genere in Italia! – recandosi su richiesta dei proprietari presso le loro abitazioni al fine di fornire, senza alcun costo per il cittadino, un primo resoconto sullo stato di rischio dell’immobile e, ove necessario, sulle possibili soluzioni finanziarie e tecniche per potenziarlo.

Potranno quindi richiedere una visita tecnico-informativa:

  • il proprietario dell’immobile;
  • l’affittuario;
  • un amministratore di condominio;
  • un mandatario di condomini o un titolare di diritto (usufrutto, uso, etc.).

Laddove nell’edificio siano presenti più unità abitative la richiesta può pervenire da uno solo degli aventi diritto. Nel caso in cui il numero di unità abitative dell’edificio sia superiore a nove la richiesta può essere fatta solo dall’Amministratore di condominio.


Visita il sito dell’evento

Torna alla ricerca

Scadenze fiscali

2017 2018 2019
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
Convocazioni
Lo sapevi che...