Area Riservata Caf Acli
Iscriviti e accedi ai servizi personalizzati che ti aiuteranno a gestire al meglio la tua posizione fiscale e previdenziale.
E-Mail:
Password:
Iscriviti
Oppure registrati se non sei ancora un utente myCAF
News
07/05/2018

5 per mille: 7 maggio ultima chiamata per gli enti "novizi"

Giochi in chiusura per l’iscrizione all’elenco delle associazioni/enti di volontariato che hanno le carte in regola per poter beneficiare del 5 per mille. Il 7 maggio è infatti l’ultima data utile ai fini dell’invio – con modalità telematiche, anche con l'ausilio del CAF – dei dati relativi a quegli enti che non sono mai stati iscritti negli elenchi dell’Agenzia delle Entrate e che appunto da quest’anno vogliono entrare a farne parte per la prima volta.

La stessa Agenzia aveva già pubblicato sul proprio sito internet l’elenco permanente 2018 del 5 per mille distinto per tipologia di enti (volontariato, ricerca scientifica e Università, ricerca sanitaria, associazioni sportive dilettantistiche). Tale elenco comprende sia gli enti già iscritti nel 2017 sia quelli presenti nell’elenco permanente dal 2016.

In sostanza, considerato che dallo scorso anno è stato cancellato l’onere di ripresentare annualmente la domanda, chi figura come già iscritto non deve presentare una nuova istanza di ammissione all’elenco. L’obbligo però resta in vigore qualora il rappresentante legale dell’ente che aveva firmato la dichiarazione sostitutiva inviata per gli anni 2016 o 2017 fosse nel frattempo cambiato.

Oltretutto c’è un altro aspetto da tenere in conto: in ogni caso gli enti iscritti dovrebbero verificare, facendo sempre riferimento all’elenco permanente pubblicato sul sito dell’Agenzia, l’eventuale presenza di errori che andrebbero in quel caso corretti entro il 21 maggio prossimo. Più precisamente: entro quella data gli enti interessati sarebbero tenuti a inviare all’Agenzia una richiesta di variazione relativa ai dati sbagliati.

Tornando invece agli enti “novizi”, per i quali scade appunto il 7 maggio il termine dell’invio della domanda di iscrizione agli elenchi dell’Agenzia, gli stessi enti e le associazioni sportive dilettantistiche, entro il 2 luglio 2018 (la scadenza ordinaria del 30 giugno cade infatti di sabato), dovranno anche inviare una dichiarazione sostitutiva alla competente Direzione regionale dell’Agenzia e all’ufficio del Coni nel cui ambito territoriale si trova la loro sede legale.

Va ricordato in ultimo che, non osservando la scadenza del 7 maggio, o quella del 21 maggio per le successive integrazioni documentali, gli enti di cui sopra, per rientrare in corsa, possono presentare le domande di iscrizione – o trasmettere le eventuali modifiche – entro il 1° ottobre 2018, versando con il modello F24 (codice tributo “8115”) la sanzione di 250 euro.

Torna alla ricerca

Scadenze fiscali

2017 2018
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
Convocazioni
Lo sapevi che...