Area Riservata Caf Acli
Iscriviti e accedi ai servizi personalizzati che ti aiuteranno a gestire al meglio la tua posizione fiscale e previdenziale.
E-Mail:
Password:
Iscriviti
Oppure registrati se non sei ancora un utente myCAF
Glossario
In questa pagina puoi trovare una definizione semplice e chiara dei principali termini fiscali.

Bonus bebè


Il Bonus Bebè, introdotto nel 2015, è un assegno di 80 euro mensili che viene riconosciuto ai nuclei familiari entro un certo valore Isee in cui sono presenti nuovi nati o adottati.

CAF


I CAF forniscono servizi di assistenza a dipendenti e datori di lavoro per risolvere eventuali problemi di natura fiscale e contributiva. I servizi possono essere erogati presso sedi fisiche o anche online, come avviene sul portale myCaf di CAF ACLI.

Cedolare secca


Per i contratti di locazione ad uso abitativo è possibile applicare un regime sostitutivo della tassazione ordinaria definito cedolare secca. La cedolare secca permette di applicare semplicemente un’aliquota del 21% sui contratti di affitto a canone libero e del 10% su quelli a canone concordato, invece di pagare Irpef, addizionali, imposta di registro e imposta di bollo. Per calcolare la tua cedolare secca clicca qui.

Detrazione


La detrazione è una somma che deve essere sottratta al totale di un’imposta. Il risultato sarà l’imposta netta da pagare. Le detrazioni sono solitamente legate a una spesa sostenuta dal contribuente, ad esempio per lavori di ristrutturazione della propria casa, per spese mediche, per le spese di affitto. Per approfondimenti leggi qui.

Dichiarazione dei redditi


La dichiarazione dei redditi è un documento che consente ai contribuenti di comunicare le entrate conseguite nell’anno solare (1 gennaio – 31 dicembre). Su questa base vengono poi calcolate le tasse da pagare. In Italia la dichiarazione dei redditi avviene attraverso due modelli: il Modello 730 e il Modello Uni.Co.

IMI


L’IMI, Imposta Municipale Immobiliare, ha sostituito a partire dal 2015 l’IMU e la TASI nei comuni della provincia di Bolzano.

IMIS


L’IMIS, Imposta Immobiliare Semplice, ha sostituito a partire dal 2015 l’IMU e la TASI nei comuni della provincia di Trento.

Imposta di registro


L’Imposta di Registro deve essere pagata nel caso di registrazioni di atti presso l’Agenzia delle Entrate, ad esempio contratti di locazione e compravendita di immobili.

IMU


L’IMU, Imposta Municipale Unica, è una tassa sul possesso degli immobili. Attualmente non è applicata all’abitazione principale. Il calcolo è dato dalla rendita catastale rivalutata del 5% e moltiplicata per un valore diverso a seconda del tipo di immobile (moltiplicatore). Alla rendita verrà infine applicata l’aliquota stabilita dal Comune.

Interessi passivi


Gli interessi passivi costituiscono l’onere aggiuntivo che il titolare del mutuo deve corrispondere oltre alla restituzione della somma prestata in origine dalla banca.

ISEE


L’ISEE è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, ovvero un parametro per calcolare il livello di ricchezza di un dato nucleo familiare. Si calcola sommando i redditi dei suoi membri e il 20% del patrimonio immobiliare e mobiliare. Scopri tutti gli approfondimenti sull’ISEE cliccando qui.

IVIE


L’IVIE è l’Imposta sul Valore aggiunto degli Immobili all’Estero, cioè una tassa sulle abitazioni possedute all’estero dai residenti in Italia. È pari al 7,6 per mille per i terreni e prefabbricati e del 4 per mille per le abitazioni principali. Ulteriori informazioni in questa pagina.

Modello 730


Il Modello 730 è un modulo con il quale lavoratori dipendenti e pensionati dichiarano i propri redditi al fine del calcolo delle imposte. Per approfondimenti sul modello 730 clicca qui.

Modello 730 integrativo


Il 730 integrativo è il modello che permette di correggere gli eventuali errori commessi nella compilazione del 730 originario o di integrare le spese detraibili non dichiarate.

Modello F24


Il Modello F24 è un modulo utilizzato per il pagamento delle imposte. Una volta compilato con i dati del contribuente, l’indicazione del tipo di imposta e l’importo relativo, il versamento può essere effettuato in banca o alla posta. Esiste anche la possibilità di procedere a un pagamento telematico compilando l’F24-online.

Modello RED


Il Modello RED è un modulo destinato ai pensionati che ricevono prestazioni previdenziali e assistenziali. Questo modello serve per dichiarare all’INPS i redditi del pensionato e verifica che il pensionato stesso abbia effettivamente diritto a tali prestazioni.

Modello Uni.Co.


Il Modello Uni.Co (Unificato Compensativo) è un modulo con il quale vengono unificate più dichiarazioni dei redditi di un solo contribuente. Esiste un elenco molto preciso di coloro che devono presentare questo modulo:

  • chi ha percepito redditi d’impresa, anche in forma di partecipazione
  • chi ha percepito redditi di lavoro autonomo per i quali è richiesta la partita IVA
  • chi ha percepito redditi “diversi” non compresi tra quelli indicati nel quadro D, righi D4 e D5 del 730
  • chi ha percepito plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni qualificate o derivanti dalla cessione di partecipazioni non qualificate in società
  • chi ha percepito redditi provenienti da “trust”, in qualità di beneficiario
  • chi non è stato residente in Italia
  • chi deve presentare anche una delle seguenti dichiarazioni: IVA, IRAP, Mod. 770 ordinario e semplificato (sostituti d’imposta)
  • chi deve presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti
  • chi è residente in Paesi o territori a fiscalità privilegiata, i cui titoli non sono negoziati in mercati regolamentati?

Pensioni AVS


L'assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti AVS è il pilastro centrale della previdenza sociale svizzera. Con le rendite di vecchiaia essa contribuisce a permettere agli assicurati di ritirarsi a una certa età dalla vita professionale e a garantire una sicurezza materiale per il pensionamento.

Plusvalenza


Il termine plusvalenza indica un incremento di valore di un bene immobile o mobile in un determinato periodo di tempo. Questo incremento solitamente corrisponde ad una maggiore tassazione.

Ravvedimento operoso


Il Ravvedimento Operoso è la procedura con cui il contribuente può rimediare da sé, prima che gli venga imposto dall’amministrazione, a violazioni od omissioni commesse nella predisposizione e presentazione della dichiarazione dei redditi o nel pagamento delle imposte.

TARI


la TARI è un’imposta comunale che riguarda la gestione dei rifiuti urbani. Deve essere pagata dai possessori/detentori di locali o aree scoperte che possano produrre rifiuti.

TASI


La TASI è il Tributo per i Servizi Indivisibili, ovvero una tassa comunale sugli immobili di proprietà. Presupposto per l’applicazione è il possesso o la detenzione di fabbricati e di aree fabbricabili, con esclusione dell’abitazione principale diversa da quella classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e dei terreni agricoli.

TFR


Il TFR o Trattamento di Fine Rapporto è una somma che viene riconosciuta al lavoratore quando cessa il rapporto di lavoro con un’azienda.

Voucher


I voucher o “buoni lavoro”, sono un tipo di retribuzione per lavori accessori, ovvero non riconducibili a un contratto di lavoro. Possono essere utilizzati fino a un totale di € 7.000 all’anno. Il datore consegna i voucher cartacei al lavoratore che può incassarli presso gli uffici postali o i tabaccai convenzionati.
Lo sapevi che...
 
Social Network
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ti piace? Dillo
con Facebook
Diffondi su
Twitter
Fai +1 con
Google Plus
Condividi su
LinkedIn
loading
loading
loading
loading
loading
loading